Diritti previdenziali

I DIRITTI PREVIDENZIALI 
e misura di Ritorno INPS per lavoratori stranieri indigenti

Le PRESTAZIONI PREVIDENZIALI garantite ai cittadini stranieri che hanno lavorato in italia e che rientrano nel paese di origine.
A seguito di richiesta chiarimenti, si precisa che quanto riportato in questa sezione allo stato attuale, è coerente con la normativa nazionale vigente.

Per i lavoratori extracomunitari soggiornanti in Italia, con rapporto di lavoro a tempo indeterminato o determinato, vige il principio di pari trattamento con i lavoratori italiani.
Al momento del rimpatrio i migranti conservano i diritti previdenziali maturati in Italia con le distinzioni riportate nella scheda di approfondimento.

Si raccomanda di sottolineare al migrante l’importanza si richiedere, almeno 1 mese prima della data prevista per il rientro nel paese di origine, l’estratto conto certificato dei contributi versati (ECOCERT) presso la più vicina agenzia INPS.

Scheda informativa sulle prestazioni previdenziali garantiti ai cittadini stranieriIT, EN SP, FR

Modello Inps per la domanda: cod. AP02
Modello Inps per la domanda: cod. Cod. AP50
Circolare INPS n. 35 del 14.3.2012

• ALTRO – Normative su pensioni ai superstiti di lavoratori

Per informazioni è possibile rivolgersi o al Consolato italiano di residenza o inoltrando la richiesta alla Sede di Perugia. (Polo specializzato per i Paesi esteri non in convenzione con L’Italia).

Contatto: DIREZIONE PROVINCIALE INPS PERUGIA
VIA CANALI, 1 – 06124 PERUGIA
Tel. 0039.075-50371

 

FONDO INPS PER IL RIENTRO DEI LAVORATORI EXTRACOMUNITARI, ANCHE DECEDUTI

Presso l’Inps è stato istituito ed è ancora attivo, un Fondo, in base all’art. 13 della legge 30 dicembre 1986, n. 943 (confluito poi, ai sensi dell’art. 24 della legge 9 marzo 1989, n. 88, nella Gestione prestazioni temporanee ai lavoratori dipendenti) «con lo scopo di assicurare i necessari mezzi economici per il rimpatrio del lavoratore extracomunitario che ne sia privo». Si tratta di un Fondo ad esaurimento (la contribuzione è stata soppressa dall’anno 2000), quindi le domande potranno essere accolte nei limiti della capienza residua del Fondo stesso.

Allegati:
- Scheda INPS fondo rientro per cittadini extracomunitari
- Mod modello RIMP/1
-
Link pagina dedicata del sito web INPS